Autoproduzione di energia: da dove comincio?

Questi articoli sono dedicati a chi vuole avventurarsi nel magico mondo dell'autoproduzione e non sa da dove cominciare. 

Le possibilità offerte dalle fonti rinnovabili sono molteplici: installare impianti solari termici, fotovoltaici, pompe di calore, caldaiette a biomassa è oggi possibile grazie a molti installatori che, negli ultimi anni, invogliati da una fortissima domanda di tecnologia efficiente e sostenibile, si sono aggiornati su nuovi sistemi e soluzioni. 

La scelta tecnologica e la sua convenienza varia da caso a caso: dalle caratteristiche dell'abitazione, dalla sua esposizione, dalle esigenze di riscaldamento, dai consumi elettrici attesi, dalla proprietà, dall'accesso alle fonti energetiche rinnovabili e così via. 

Come buona partenza è importante capire che:

  1. esiste il solare fotovoltaico per produrre energia elettrica
  2. esiste il solare termico per produrre calore. 

Inoltre, è importante capire che i due impianti sono del tutto diversi tra loro e completamente diversi sono gli incentivi ed i benefici delle due tecnologie. 

Per l'impianto solare fotovoltaico basta avere un tetto (se possibile di proprietà) il più possibile esposto a Sud, ossia dove batte il sole tutta la giornata e il più piossibile privo di ombra. 

Per il solare termico, invece, è necessario, oltre al tetto ed una buona esposizione, l'integrazione con il sistema di riscaldamento esistente. 

Condividi questo articolo!